Convivio….

Il lento solcare le onde del traghetto nel mare Egeo è accompagnato da un assordante chiacchiericcio senza fine. Toni alti , risate improvvise, per il mio orecchio più ben disposto al silenzio è massacrante, si salva solo la cadenza musicale di questa affascinante lingua che prima o poi riuscirò a capire ma di cui ancora il significato é oscuro. Dalle gestualità può sembrare stiano festeggiando qualcosa o qualcuno e questo frastuono viene un po’ sedato appena imbandiscono i tavoli di cibi e bevande. Ancora assonnata dal risveglio all’alba mi giro un paio di volte a guardarli con sguardo di implorazione al silenzio. Un gruppo misto di età differenti che condividono emozioni , pensieri e cibo….ecco solo quello riesce in parte ad affievolire i loro toni. Mi giro e il mio sguardo si posa su un’uomo di mezza età dai lineamenti abbronzati dal sole che mettono in risalto i capelli e la barba bianchi che proprio ora prende in mano un uovo sodo, lo cosparge di pepe e lo accompagna alla bocca con sguardo felice già pregustando il suo sapore. Intorno a lui mani che passano cibi di tutti i tipi, fritti, dolci e salati. La convivialità sembra assumere un tono rituale e sacrale a cui non rinuncerebbero mai. Forse i miei sguardi hanno carpito l’attenzione di qualcuno e improvvisamente mentre sto scrivendo queste due righe un contenitore di cartone spunta dalla mia spalla destra e l’imponenete signora che lo porge mi offre un dolce parlandomi sorridendo in greco. Non ho capito nulla di cosa abbia detto ma con un sorriso ne prendo un pezzo e la mia bocca automaticamente risponde con un grazie in greco…..il potere del cibo , placa gli animi, unisce le persone e mi inizia anche a questa lingua che prima o poi diventerà mia.

Published by

Chicca Napolitano

Travel e food blogger.

12 thoughts on “Convivio….

      1. Certo e come ben sai il vero cancro non è IL cancro ma il Dio denaro per il quale si distrugge tutto…..si distruggono le persone figurati se non si distrugge madre natura…

      2. Lo so nel libro che uscirà sulla mia vita ne ho scritto molto (a modo mio) perché credo che l’inversione strategica del periodo storico in cui ci troviamo dovrebbe essere quella… poi tutto il resto con effetto domino

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.